Istruzioni per l’Uso: le vitamine

Le vitamine appartengono alla classe dei nutrienti essenziali, poiché non siamo in grado di sintetizzarle (tolte eccezioni come la vitamina D), per cui devono essere necessariamente assunte con la dieta.

Svolgono diverse funzioni: coenzimatica, trasporto di elettroni/protoni, stabilizzazione delle membrane e possono comportarsi da ormoni.

Classificazione delle vitamine

Le vitamine vengono classificate in base alla loro composizione chimica in idrosolubili e liposolubili.

Le prime sono tutta la famiglia delle B e la C: composti non accumulabili nel corpo, per cui è fondamentale assumerle regolarmente per non andare in deficit. Comuni in carne, latte e derivati, insaccati.

Le seconde sono A, D, E, K, F e Q: immagazzinabili, quindi sarà l’organismo a decidere il loro rilascio (sempre a piccole dosi) quando necessario. Si ritrovano principalmente in frutta e verdura.

Vitamine Idrosolubili

B1, Tiamina
vitamina b1
B1, Tiamina

Detta “vitamina del morale”: stimola l’apprendimento, l’attitudine mentale e la capacità di concentrazione. Fondamentale per la crescita del bambino.

B2, Riboflavina
vitamina b2
B2, Riboflavina

All’interno dell’organismo viene trasformata in FAD, un coenzima necessario nei processi metabolici (es.glicolisi) per ricavare energia.

 

 

 

 

Vitamina b3
B3, Niacina
B3, Niacina

Vitamina la cui presenza previene la pellagra, una malattia tipica dell’Italia settentrionale del 1700, dove il popolo consumava prevalentemente la polenta, la quale non contiene questa vitamina. Il termine “pellagra” deriva da “pelle ruvida”, un sintomo caratteristico.

 

 

B5, Acido pantotenico
Vitamina B5
B5, Acido pantotenico

Fondamentale in tutti i metabolismi base: lipidico, proteico e glucidico. Partecipa anche alla sintesi di ormoni e colesterolo. Svolge un ruolo importante nella protezione della pelle e dei capelli, favorisce la cicatrizzazione di ustioni e ferite, previene la stanchezza.

 

B6, Piridossina
vitamina b6
B6, Piridossina

Ha un ruolo nella formazione di globuli bianchi e questo aiuta nel sostenimento di una barriera immunitaria; ritarda l’invecchiamento stimolando le funzioni cerebrali; mantiene un equilibrio ormonale che allevia sintomi premestruali, vomito e nausea in gravidanza, stanchezza e depressione.

 

B7, Inositolo
vitamina b7
B7, Inositolo

Sostiene i neuroni favorendo la memoria, aiuta a vincere gli stati depressivi e contrastare lo stress fisico e psichico. Inoltre, impedisce il deposito adiposo a livello epatico. Prodotto anche dal nostro corpo.

B8, Biotina
vitamina b8
B8, Biotina

Utilizzata nel trattamento della dermatite seborroica, alopecia ed acne, in quanto riesce a mantenere l’integrità di cute e capelli. La sua carenza provoca letargia, depressione e allucinazioni.

 

 

B9, Acido folico
vitamina b9
B9, Acido folico

Essenziale nella sintesi degli acidi nucleici (DNA ed RNA) e dell’emoglobina. Il deficit di questa vitamina comprometterebbe lo sviluppo del feto in gravidanza.

 

 

 

 

B12, Cobalamina
vitamina b12
B12, Cobalamina

Coinvolta nel metabolismo amminoacidico e nucleico. Le sue quantità sono esigue nei vegetali, per questo motivo è necessario tenerla sotto controllo ed affidarsi sempre ad un professionista nel caso di diete prive di carne e/o derivati animali. Una sua carenza determina danni a livello neurologico e l’anemia perniciosa.

 

 

 

 

C, Acido ascorbico
vitamina c
C, Acido ascorbico

Partecipa alla biosintesi di amminoacidi, collagene e ormoni. Grazie al suo potere antiossidante aiuta nel rinforzo del sistema immunitario e nella prevenzione di tumori. Il suo deficit si manifesta con lo scorbuto, malattia tipica dei marinai che non avevano modo di consumare in mare i cibi freschi che la contenessero.

Vitamine Liposolubili

A, Retinolo
vitamina a
A, Retinolo

Essenziale per il mantenimento della vista, in carenza si può manifestare cecità. Contribuisce allo sviluppo di ossa e denti; fornisce una risposta immunitaria in caso di necessità. Ha capacità antitumorali.

D, Ergocalciferolo e Colecalciferolo
vitamina d ergo
Ergo-D
Cole-D

 

Principalmente sintetizzata dal nostro organismo. Essenziale per lo sviluppo di ossa, poiché partecipa alla calcificazione del calcio. Mantiene costanti i livelli di calcemia e fosfatemia.

 

 

 

 

 

E, Tocoferolo
E, Tocoferolo

Gran proprietà antiossidanti, grazie alle quali detossifica i radicali liberi e ostacola i danni all’organismo in seguito all’esposizione ad agenti inquinanti (es.fumo) aiutando nella prevenzione del cancro; favorisce il rinnovo cellulare e l’assimilazione di proteine.

K, Naftochinone

vitamina k
K, Naftochinone

Fondamentale per il processo coagulativo e contribuisce a mantenere le proteine che costituiscono le ossa. Anch’essa sintetizzata dall’organismo, ma indirettamente: è compito del microbiota intestinale.

 

 

 

 

F, Omega 3
F, Omega 3

Previene malattie cardiovascolari grazie al fatto che non permette il deposito di colesterolo e trigliceridi nei vasi sanguigni (placche aterosclerotiche) che porterebbero all’aterosclerosi, il principale fattore di rischio d’infarto e ictus. Favorisce il dimagrimento e l’integrità di capelli e cute.

 

 

 

Q, Coenzima Q
vitamina q
Q, Coenzima Q

Potente antiossidante, prodotto dal corpo umano e trasportatore di energia. Presente prevalentemente in fegato, cuore, pancreas e reni. La sua produzione viene meno con la presenza di patologie quali il Morbo di Parkinson, il diabete, il cancro e malattie cardiache.

Assorbimento ed escrezione

L’assorbimento delle vitamine avviene a livello intestinale tramite i trasporti cellulari, viaggiando nel sangue legate ad una specifica proteina o all’interno degli eritrociti, o in forma libera.

Alcune vitamine vengono depositate nel fegato, nel tessuto adiposo e nei muscoli.

Altre non vengono immagazzinate, ma direttamente eliminate tramite urine e/o feci: generalmente le idrosolubili (tranne B9 e B12) fanno parte delle prime, mentre le liposolubili delle le seconde (tranne la A, anche nelle urine).

Le dosi giornaliere (RDA) di questi alimenti vengono segnalate dall’OMS e dipendono da età, genere, stati di gravidanza e patologie.

Fonti:
Chiara Esuci Ting

Chiara Esuci Ting

Fin da bambina affascinata dalla scienza, tra provette e microscopio, col naso sempre rivolto verso il cielo stellato. Se non è fuori con i cani, alleva le sue chiocciole. Studia Medicina e Chirurgia all'Università Politecnica delle Marche.